ADDIO AD ARTURO MANTOVANI, PARTIGIANO “FRANK” DI QUISTELLO (MN)

Ci lascia a 96 anni un eroe della libertà e della giustizia sociale

Dopo una lunga vita da uomo giusto, è morto Arturo Mantovani, nome di battaglia “Frank”.


Classe 1921, Mantovani è ferroviere comunista di Quistello quando, nel novembre del 1943, entra nelle fila della Resistenza partigiana: nelle brigate d’assalto Garibaldi è protagonista di azioni dirette contro miliziani fascisti e importanti atti di sabotaggio a Mantova. Le varie cellule partigiane del Basso Mantovano si uniscono nell’agosto 1944 e viene costituita la 122a brigata Po, a cui aderisce anche Mantovani, formata da 4 distaccamenti con circa 400 componenti; fino alla Liberazione “Frank” è attivo nel territorio di San Giacomo delle Segnate nella III squadra della 122^ Brigata Garibaldi “Po”.


Militante nel dopoguerra e testimone a vita delle idee e dei valori della Resistenza, Mantovani ha chiesto di essere sepolto insieme alle sue tessere Anpi (e Pci) e di essere salutato sulle note di Bella Ciao.

Che la terra ti sia lieve, compagno Mantovani.

Non ci sono ancora commenti

I commenti non sono permessi ai visitatori (occorre effettuare il login).

Ottobre 2017
L M M G V S D
 << <   > >>
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: blog tool | dedicated servers | authors