Testata  

I CRIMINI DI GUERRA DIMENTICATI COMMESSI DAGLI ITALIANI IN JUGOSLAVIA NEGLI ANNI 1941-1943

Riceviamo e riportiamo, quale contributo per il “Giorno del Ricordo”, la lettera che Alberto Morandi ha inviato a:

PAOLO MIELI - RAI T.V. - RAI STORIA

 

Pregiatissimo Dottor Mieli,

quale modesto studioso di storia, già indegno magistrato di questa Repubblica, ora mediocre funzionario pubblico, membro dell'A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani D'Italia) e da tempo amico dell'Associazione Antifascista Croata (già Jugoslava), mi permetto di disturbarLa, nella Sua qualità di attento storico contemporaneo e quale giornalista serio, nonché di conduttore di un apprezzato e importante programma televisivo di divulgazione storica, per sottoporLe una riflessione di carattere storico in occasione della recente commemorazione del Giorno del ricordo istituito nel 2004 per conservare la memoria della grande tragedia degli italiani vittime delle foibe e dell'esodo forzato dalle terre istriane e dalmati tra l'8 settembre 1943 e il 10 febbraio 1947.

Dalle affermazioni di molti di coloro che hanno voluto istituire tale ricorrenza sembra quasi che il pacifico e inerme popolo italiano sia stato barbaramente e proditoriamente aggredito all'improvviso dai barbari jugoslavi senza alcun motivo, come avvenne nel V secolo da parte degli Unni. La tragedia storica però non si è svolta così e per onestà storica ciò deve essere precisato per non lasciare spazio a false mistificazioni pseudopatriottiche inventate e propagandate da un nuovo e pericoloso rigurgito neofascista.

Per nulla giustificando tale tragedia che ha causato l'uccisione di circa 15.000 civili italiani e l'esodo forzato dalle loro terre di circa 300.000 persone si devono tuttavia considerare …….segue in questo allegato

 

 

  28.02.18 12:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Commenti e dibattiti, Antifascismo, Resistenza, Libri, Sezioni, Novità, Razzismo, Memoria, Nazismo, Fascismo, Pubblicazioni, Ricorrenze, Cultura, Documenti, 10 Febbraio / Giorno del ricordo
Dicembre 2018
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: Responsive CMS