+ ANPI Voghera | Ad Affile (Lazio) un monumento commemora il fascista, criminale di guerra, Rodolfo Graziani

Menu:

Iscrivetevi

all'ANPI

Tutte le indicazioni su come e perché iscriversi all'ANPI.

informati!!!

 

 
galleria fotografica

GALLERIA
FOTOGRAFICA


       

Visita il blog dei ragazzi del collettivo studentesco dell'ANPI di Voghera

Collettivo Jacopo Dentici

Collettivo Jacopo Dentici
-Blog-




   Ad Affile (Lazio) un monumento commemora
    il fascista, criminale di guerra, Rodolfo Graziani

12 Agosto 2012


Ad Affile (in provincia di Roma) è stato inaugurato, alla presenza di un centinaio di persone, alcune con il drappo al braccio della X Mas, ex militari, altri con la bandiera della "Giovane Italia" della provincia di Roma (organizzazione giovanile del Pdl), all’interno del Parco Radimonte il sacrario dedicato a Rodolfo Graziani, Ministro della Guerra della Repubblica di Salò, responsabile degli eccidi durante la campagna d’Etiopia e Libia, firmatario del"Manifesto della Razza" Come se non bastasse il mausoleo è stato eretto con soldi pubblici: 125 mila euro stanziati dalla Regione Lazio, ufficialmente per "riqualificare il parco".

L’amministrazione comunale, di centro-destra, ha organizzato una vera e propria celebrazione del Maresciallo Graziani, originario del paese laziale, con tanto di messa e discorso del sindaco (Partito della Libertà).
Sconcertaanti le parole di Ercole Viri, primo cittadino di Affile:

«Rodolfo Graziani è stato un soldato con la s maiuscola. […] Oggi abbiamo dimostrato che il nostro concittadino non ha commesso errori. Onoriamo il generale in quanto affilano e degno di rivalutazione rispetto alla storia scritta da chi era mosso da altri intenti. […] Graziani è un esempio per i giovani, di attaccamento alla patria. Poteva andare con i vincitori, ma è rimasto leale e coerente con le sue idee per salvare l’Italia».

Sul sito del Comune campeggiano le foto delle celebrazioni e la pagina dedicata ai "figli celeberrimi di Affile" dove, in divisa militare, campeggia la foto di Graziani che così viene definito:

«II Maresciallo d’Italia, figura tra le più amate e più criticate, a torto o a ragione, fu tra i maggiori protagonisti dei burrascosi eventi che caratterizzarono quasi mezzo secolo della storia italiana».

L’ANPI di Roma, tramite un comunicato apparso sul sito web dell’ANPI Nazionale critica aspramente quella che indica come una "vergognosa iniziativa" del comune di Affile:

"Celebrare Graziani è un’offesa all’Italia democratica"

 

 

Torna alla Raccolta Notizie 2012