Menu:

Iscrivetevi

all'ANPI

Tutte le indicazioni su come e perché iscriversi all'ANPI.

informati!!!

 

 
galleria fotografica

GALLERIA
FOTOGRAFICA


       


   Tino Casali morto a Milano: comandante partigiano
    e presidente onorario dell’Anpi

30 Ottobre 2015

dal blog ed aggregatore di informazione e contenuti "L’Huffington Post.it"

di Redazione


È morto a Milano Agostino 'Tino' Casali, presidente onorario dell'Anpi Nazionale e dell'Anpi Provinciale di Milano. Nato nel capoluogo lombardo il 25 aprile del 1920, Casali è stato comandante partigiano e poi nel dopoguerra tra i principali protagonisti dell'Associazione nazionale partigiani, oltre che consigliere e assessore comunale.

«Con immenso dolore», la notizia della sua scomparsa è stata data da Roberto Cenati, presidente dell'Anpi provinciale di Milano: «Alla cara moglie Isa, ai famigliari ai compagni esprimo il mio profondo dolore e quello di tutta l'Anpi provinciale di Milano. Un affettuoso abbraccio».

L'8 settembre 1943 Casali sotto il nome di Colombani August è partigiano nella Francia meridionale. Rientrato in Italia nei primi mesi del 1944, aderisce al Pci e viene trasferito da Milano nelle formazioni Garibaldi dell'Oltrepò Pavese. Prima comandante del Battaglione "Cosenz", poi commissario della Brigata "Casotti", 'Tino' alla vigilia dell'insurrezione è commissario di guerra della Divisione d'assalto "Antonio Gramsci". Questa formazione di montagna, equipaggiata e armata con mezzi pesanti, superati il Po e il Ticino e liberate Voghera e Pavia, entra per prima a Milano il 27 aprile 1945.

Nel maggio del 1945 Tino Casali rappresenta le formazioni dell'Oltrepò nella costituenda Associazioni Partigiani d'Italia nell'Italia settentrionale. Viene eletto consigliere comunale dal 1955 al 1965. Presiede dal 1976 al 1981, l'ente ospedaliero milanese "Luigi Sacco". Dal 1980 al 1985 ricopre l'incarico di assessore alla Sanità del Comune di Milano nella Giunta guidata da Carlo Tognoli e fino al 1990 resta in Consiglio comunale.



Notizia ripresa dal blog ed aggregatore di informazione e contenuti "L’Huffington Post.it" in data 29 Ottobre 2015

 

 

 

clicca qui per ingrandire l’immagine
Sul nostro sito è presente il suo racconto della clamorosa cattura dell’intero presidio vogherese fascista costituito da militi del battaglione "San Marco".
Vi proponiamo inoltre due documenti: Il primo ripropone, in versione integrale dell’orazione tenuta da Tino Casali in occasione dei funerali di Giovanni Pesce. Il secondo contributo riguarda l’intervento, svolto nel novembre 1977 quale oratore ufficiale da Tino Casali, in qualità di vice Presidente nazionale Anpi, alla cerimonia di intitolazione della Piazza del Comune di Montebello della Battaglia al comandante partigiano Carlo Barbieri "Ciro".

Orazione integrale di Tino Casali in occasione dei funerali di Giovanni Pesce (44,0 kb)

Intervento di Tino Casali - Montebello della Battaglia 4/11/1977 (3,61 MB)



In un comunicato stampa il cordoglio dell’ANPI Voghera.

Tino Casali ci ha lasciati (101 kb)

Torna alla Raccolta Notizie 2015