+ ANPI Voghera | Addio a Luchino Dal Verme, l'ultimo capo partigiano

Menu:

Iscrivetevi

all'ANPI

Tutte le indicazioni su come e perché iscriversi all'ANPI.

informati!!!

 

 
galleria fotografica

GALLERIA
FOTOGRAFICA


       


   Addio a Luchino Dal Verme, l'ultimo
    capo partigiano

30 Marzo 2017

dal sito online del quotidiano "La provincia Pavese.gelocal.it"


di Roberto Lodigiani

Il "conte rosso" della Resistenza aveva 103 anni, la morte a Torre degli Alberi nel castello di famiglia


TORRE DEGLI ALBERI (Ruino). Se ne è andato Luchino Dal Verme, il "conte rosso" della Resistenza che guidò i partigiani garibaldini dell'Oltrepo Pavese fino alla Liberazione. Aveva 103 anni, la morte lo ha colto nel castello di famiglia a Torre degli Alberi. Nato a Milano il 25 novembre 1913, apparteneva a una delle casate nobili lombarde di più antico lignaggio, feudatari dei Visconti fin dal Medioevo. Partecipò alla campagna di Russia con l'Armir, tornando in Italia poche settimane prima della rotta sul Don e della tragica ritirata nella steppa.

Dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, la scelta di rompere con la tradizione monarchica di famiglia per assumere il comando (con il nome di Maino) di una brigata partigiana, la Casotti, appartenente alle formazioni garibaldine controllate dalla componente comunista della Resistenza. Guidò poi la divisione Gramsci, che contribuì alla liberazione di Pavia e Milano. Nel dopoguerra, respinta ogni proposta di candidarsi e di scendere in politica, ha sempre vissuto a Torre degli Alberi, dedicandosi alla sua azienda agricola.





Notizia tratta dal sito online del quotidiano "La provincia Pavese.gelocal.it" in data 29 Marzo 2016

 

 

In 2 comunicati il cordoglio della sezione Anpi di Voghera e le condoglianze dell'ANPI Provinciale Pavia.

 

 

 

Torna alla Raccolta Notizie 2017