Testata  

CANTU’, “TOGLIERE IMMEDIATAMENTE LE IMMAGINI DI MUSSOLINI”

E’ incredibile, ci viene segnalato che nei locali dell’ufficio anagrafe del Comune di Cantù, dove il pubblico attende di accedere agli sportelli, sono affisse tre immagini di Benito Mussolini, senza che i responsabili amministrativi e quelli politici abbiano espresso critiche e preso l’unico provvedimento possibile, quello di togliere i ritratti e di sanzionare il comportamento dell’impiegato responsabile.

L’A.N.P.I. provinciale di Como esprime la più vibrata protesta per l’offesa che viene arrecata alla convinzione democratica dei cittadini e per il disprezzo della Costituzione della Repubblica e della legge applicativa che vieta l’apologia del fascismo e ogni forma di riorganizzazione del movimento liberticida che tanti lutti ha arrecato al popolo italiano. Riservandosi di compiere un’azione decisa presso la magistratura, chiede al Sindaco di Cantù di prendere provvedimenti tempestivi e adeguati in proposito.

L’Ufficio di Presidenza ANPI
Guglielmo Invernizzi
Luciano on. Forni
Renzo on. Pigni

Como 30 settembre 2011

Lo sdegno non si ferma, l’Amministrazione comunale di Cantù sembra insensibile.

  17.10.11 10:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Comunicati, Comitati Provinciali, Novità, Memoria
Aprile 2021
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: Bootstrap CMS