Testata  

CAPORETTO, STORIA DI UNA DISFATTA

Cento anni fa, il 24 ottobre 1917, si svolse la battaglia di Caporetto, la dodicesima battaglia dell’Isonzo, tra il Regio Esercito italiano e le forze austro-ungariche e tedesche.
Fu uno dei momenti cruciali per il Paese durante la Prima Guerra Mondiale.
Nella toponomastica Caporetto non esiste più (Kobarid, così si chiama oggi, è un piccolo villaggio sloveno sulle rive dell’Isonzo, poco oltre il confine, poco più di mille abitanti), ma nella memoria storica degli italiani la parola «Caporetto» rappresenta molto più del nome di una battaglia perduta in una guerra alla fine vinta, molto più di una sconfitta militare, per quanto severa, tanto che ancora oggi quella parola viene utilizzata come sinonimo di sconfitta disastrosa.

 

Martedì 31 ottobre 2017, alle ore 21,00 presso la sala Virga della Biblioteca di Inveruno, avremo al possibilità di approfondire, con il prof. Giancarlo Restelli, gli eventi storici legati a questa battaglia.

Verrà inoltre esposta fino al 5 novembre la mostra realizzata da Ecoistituto della valle del Ticino e ANPI Legnano “Tra fili spinati e trincee, l’inutile strage che contrassegnò il Novecento".

  31.10.17 21:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Attività in Lombardia, Commenti e dibattiti, Iniziative, Sezioni, Novità, Memoria, Anniversari, Cultura
Gennaio 2018
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: Open-source blog