Testata  

OLTRAGGIATA E GRAVEMENTE DANNEGGIATA LA TARGA DEDICATA A PINELLI

OLTRAGGIATA E GRAVEMENTE DANNEGGIATA LA TARGA DEDICATA A PINELLI

La targa dedicata a Giuseppe Pinelli, anarchico, ferroviere, partigiano, dal Comune di Milano nel 50° anniversario  della tragica e assurda fine di Pinelli, diciottesima vittima innocente della strage neofascista di Piazza Fontana, è stata vergognosamente oltraggiata e danneggiata. La gravissima provocazione è avventa in piazza Segesta, dove la targa era stata posta.
Il 9 maggio 2009 il Presidente Giorgio Napolitano ha voluto "rompere il silenzio su una ferita, non separabile da quella delle diciassette vittime che persero la vita a Piazza Fontana, e su un nome, quello di un innocente, Giuseppe Pinelli, di cui va riaffermata e onorata la linearità, sottraendola alla rimozione e all'oblio".
Napolitano aggiunse: "Giuseppe Pinelli fu vittima due volte, prima di pesantissimi infondati sospetti e poi di una improvvisa e assurda fine."

Chiediamo alle pubbliche autorità di individuare i responsabili di questo ignobile gesto.

Roberto Cenati

Presidente ANPI Comitato Provinciale di Milano

 

Calabresi e i fiori sulla targa di Pinelli: «Vile chi l’ha oltraggiata»

Il giornalista, figlio del commissario ucciso a Milano da un commando di Lotta Continua, ha postato la foto su Twitter: «Li ha messi mia madre, uno per me e uno per lei».

 

«Danneggiare la lapide di Pino #Pinelli è un gesto vile e infame. Noi ci abbiamo messo un fiore, perché è quello che merita».

 

 

  04.02.20 12:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Attività in Lombardia, Comunicati, Comitati Provinciali, Novità, Memoria, Solidarietà, Neofascismo, Cultura
Febbraio 2020
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: Bootstrap CMS