Testata  

OLTRAGGIATO IL MONUMENTO IN RICORDO DEL GENOCIDIO DEI ROM E DEI SINTI

OLTRAGGIATO IL MONUMENTO IN RICORDO DEL GENOCIDIO DEI ROM E DEI SINTI

Imbrattato a Lanciano il monumento in ricordo del genocidio dei rom e dei sinti: la solidarietà e la condanna dell'ANPI nazionale

Il messaggio della Presidenza e della Segreteria nazionali ANPI

Esprimiamo piena e appassionata solidarietà alla comunità di Lanciano, ai cittadini rom e sinti, alla locale Sezione ANPI per l'atto vandalico avvenuto nel Comune abruzzese il 18 ottobre scorso ai danni del monumento al Samudaripen in ricordo dei 500.000 rom e sinti sterminati dai nazisti, il secondo al mondo dopo quello a Berlino. Un gesto gravissimo che richiede una ferma condanna da parte di tutti: nessuno osi cancellare la memoria di quella tragica stagione di autoritarismo folle e criminale. Il passato deve rimanere un monito forte e incisivo per il presente ed il futuro in particolare verso le giovani generazioni. Sia alta la vigilanza sui monumenti e su tutti quei luoghi che svolgono una fondamentale funzione di formazione umana e civile.

LA PRESIDENZA E LA SEGRETERIA NAZIONALI ANPI

22 ottobre 2020

  22.10.20 15:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Comunicati, Novità, Razzismo, Memoria, Solidarietà, Cultura
Novembre 2021
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: RWD CMS