Testata  

IL PARTIGIANO MARIO CIURLI "MARIET" CI HA LASCIATO

IL PARTIGIANO MARIO CIURLI "MARIET" CI HA LASCIATO

Questa notte presso l'Rsa di Cervesina, in provincia di Pavia, ci ha lasciato il partigiano Mario Ciurli.

Mario Ciurli, nome di battaglia “Mariet,”nasce a Lari (Pisa) il 31 gennaio 1925. Nel 1935 si trasferisce con la famiglia a Milano, dove frequenta le scuole serali di via Washington. Nel 1941 entra a lavorare all’Isotta Fraschini come operaio e lì incontra il socialista Beretta che lo introduce nel mondo dell’ antifascismo. Dopo i bombardamenti dell’agosto 1943 viene licenziato. All'indomani dell'otto settembre 1943 va ad abitare a Rivolta d’Adda dove partecipa alla Resistenza con il nome di battaglia “Romanin” poi diventato “Mariet”. Nel maggio del 1944 è costretto a lasciare Rivolta e si sposta in Valle d’Aosta, nella zona di Isogne, dove continua la lotta partigiana con le Brigate locali. Nel novembre del 1944 rientra a Rivolta d’Adda dove si unisce alla 24° Brigata “Mazzini”. Il 24 aprile del 1945 dopo aver liberato Rivolta, la sua formazione viene trasferita a Milano, in Via Unione, con compiti di controllo della zona centrale della città. Con lo scioglimento delle formazioni partigiane del luglio rientra a Rivolta per un breve periodo per poi ritornare a Milano. Si sposa nel 1952 e agli inizi degli anni sessanta entra a lavorare all’OM. Mario è attivissimo nelle battaglie politiche e sindacali degli anni ’60 e ’70. A Mario è stato riconosciuto il Diploma Alexander e la Medaglia della Resistenza, nella ricorrenza del 70° anniversario della Liberazione. Amante del pugilato, della moto, della bicicletta, partecipa diverse volte al giro d’Italia amatoriale, vincendone anche un' edizione. Mario, era anche compositore di canzonette che allietavano feste ed incontri nella sua sezione, la Barona. Da sempre iscritto all'Anpi era Presidente Onorario dell'Anpi provinciale di Milano e dell'Anpi Barona che, con Mario, perde il suo ultimo partigiano. Mario non mancava mai alle iniziative dell'Anpi, ai cortei e alla grande manifestazione nazionale del 25 aprile a Milano. La sua era una presenza allegra, ma anche di testimonianza delle nefandezze e dei crimini del nazifascismo. Non dimenticheremo mai il suo sorriso e il suo instancabile contributo a tenere vivi i valori della Resistenza e dell'antifascismo

Roberto Cenati - Presidente Anpi Provinciale di Milano

 

  25.12.20 20:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Attività in Lombardia, Comunicati, Antifascismo, Resistenza, Comitati Provinciali, Sezioni, Novità, Memoria, Testimonianze, Cultura
Aprile 2021
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: Bootstrap back-end