Testata  

ADDIO A PAOLO SCHIAVOCAMPO, SCULTORE, PITTORE, CONVINTO ANTIFASCISTA

ADDIO A PAOLO SCHIAVOCAMPO, SCULTORE, PITTORE, CONVINTO ANTIFASCISTA

Ci ha lasciato oggi Paolo Schiavocampo, pittore, scultore, antifascista da sempre. Paolo nasce a Palermo il 6 novembre 1924. Si trasferisce a Milano nel 1948. Studia architettura a Roma e Milano, ampliando ulteriormente la sua preparazione nelle accademie di Milano e di Venezia. Negli anni cinquanta del secolo scorso partecipa attivamente alla scena artistica italiana, con particolare riferimento a quella milanese. La sua arte che si sviluppa in pittura e scultura è protagonista di molte esposizioni personali e collettive e dà vita anche a monumenti pubblici. Ho avuto modo di conoscere Paolo negli anni della mia presidenza della Sezione Anpi Poldo Gasparotto di Porta Venezia, alla quale Paolo era iscritto. Paolo proveniva da una famiglia antifascista. In una preziosa autobiografia, datata gennaio 2004 che Paolo mi aveva consegnato si legge: “Il 25 aprile sono a Milano in piazza Duomo, partecipo alla festa e alla gioia generale. Quanta gente! Le formazioni partigiane passano sui camion e sfilano a piedi. Ascolto discorsi di pacificazione. Niente pacificazione può esserci per torturatori e responsabili politici di Salò. Qualche settimana prima ero entrato nelle formazioni partigiane dei giovani liberali – mi piaceva il nome – di politica ne sapevo poco.” Nel dopoguerra Paolo si iscrive alla Sezione Russo (dedicata alla partigiana Jenide Russo che non fece più ritorno dal lager nazista di Bergen Belsen) del Partito Comunista Italiano. Paolo conclude così la sua autobiografia: “Il fascismo, la guerra, la costruzione della Repubblica hanno determinato le condizioni nelle quali la mia famiglia ed io abbiamo vissuto.” Paolo ha saputo trasmettere a tutti noi i valori dell’antifascismo, della Resistenza e l’importanza dei principi sanciti dalla nostra Carta Costituzionale. Non dimenticherò il suo meraviglioso sorriso che sapeva trasmettere serenità, fiducia e speranza in un mondo migliore.

Ai familiari esprimo, anche a nome dell’Anpi Provinciale di Milano, affettuosa e commossa vicinanza.

Roberto Cenati - Presidente Anpi Provinciale di Milano

 

Milano, 15 gennaio 2022

 

  15.01.22 12:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Attività in Lombardia, Commenti e dibattiti, Comunicati, Comitati Provinciali, Sezioni, Novità, Memoria, Testimonianze, Commemorazioni, Cultura
Maggio 2022
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: evoCore