Testata  

UGGIATE TREVANO “ INTITOLAZIONE DELLA SEZIONE A.N.P.I. A “RADO ZUCCON”

Gli iscritti all’ANPI di Uggiate-Trevano (CO) hanno deciso, dopo un appassionante e vibrante dibattito interno, di intitolare la propria sezione a Radovan Ilario Zuccon, per tutti Rado.
La sua vicenda è stata, come l’ha lo storico Alfonso Botti che ha raccolto la voce di Rado e l’ha trasformata in pagina scritta, la storia unica ed eccezionale di un militante comunista di base, di partigiano, di prigioniero politico nelle prigioni italiane, di deportato nei lager nazisti, di dissidente filosovietico nella Jugoslavia uscita dalla seconda guerra mondiale, di internato nei gulag di Tito, di profugo giuliano dalmata.
Ma è stata anche la storia di un uomo di confine, come tutti noi, di un consigliere comunale ed, infine, di testimone che ha trovato la forza per andare nelle scuole a raccontare ai ragazzi la propria vita: la scelta di raccontare non dev’essergli stata facile poiché, come ha più volte ribadito anche Liliana Segre, altra tra i pochissimi sopravvissuti al genocidio nazista, moltissimi tra i testimoni dei drammi della seconda guerra mondiale hanno sofferto il pregiudizio di non essere creduti quando si sono trovati nelle condizioni di raccontare le loro drammatiche storie una volta ritornati in patria.
Quello che, in Rado Zuccon, più ha colpito gli iscritti alla sezione, è stata la sua fedeltà ad un ideale che l’ha portato ad affrontare prove drammatiche ed eccezionali, sia per il fisico che per la psiche stessa.
Un ideale che, nella sua estrema coerenza, qualità della quale nel mondo di oggi si nota più l’assenza che la presenza, coerenza che s’identificava con il credere che ci potesse essere un futuro migliore e più giusto per tutti e che Rado, una volta stabilitosi nel nostro territorio con la famiglia, ha cercato di attuare nella sua esperienza amministrativa.

Rado è stato un uomo popolare nell’accezione positiva che significa del popolo, come insieme di tutti i cittadini senza distinzioni di classe sociale, uomo conosciuto e riconosciuto dalla gente e, grazie alla sua forza e disponibilità, di essere conosciuto anche dai più giovani.

L’ANPI, dal 2006, ha deciso di aprire anche a coloro i quali non hanno partecipato direttamente alla lotta di Liberazione nazionale ma che, di essa, condividono le finalità, l’eredità preziosa e la condivisa elaborazione e approvazione della nostra Costituzione.

In un momento particolare del nostro Paese che vede ancora non risolta una profonda crisi economica, e che vive una grave deriva culturale e etico-morale, l’ANPI rivendica la propria natura di Associazione custode della vicenda storica attraverso la quale il nostro Paese ha saputo ritrovare la via di un “ritorno alla ragione” che ha consentito di mutare la propria identità passando dal totalitarismo alla democrazia.
L’ANPI non è un partito e vi si aderisce non per una scelta di schieramento politico bensì per la sua storia, per la memoria, per i principi dell’Antifascismo e della Resistenza che l’associazione rappresenta e difende battendosi affinché la Costituzione sia rispettata e, cosa fondamentale, attuata.

L’ANPI è la casa di tutti gli antifascisti e ritenere che l’Antifascismo,la Resistenza e la Costituzione siano patrimonio solo di una parte politica è un pregiudizio, una valutazione che contrasta e non trova verità nella nostra storia nazionale fatta di uomini che, partiti da posizioni politiche diverse, hanno condiviso gli ideali di libertà e giustizia che oggi ricordiamo nella Festa della Liberazione.
La nostra sezione ANPI è impegnata a rappresentare questi ideali e Rado Zuccon è per noi simbolo di tutti coloro che hanno lottato e tutt’oggi lottano perché gli ideali di libertà, giustizia e pace trionfino; morti sulle nostre montagne o in riva al lago o in terra straniera ma che veniva percepita come casa : a Vittorio Arrigoni, pacifista, alla cui memoria, impegno e sacrificio dedichiamo questo 25 aprile

Il Presidente: Ermanno Ruggeri

  24.05.11 17:21:08 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Comunicati, Sezioni, Novità
Agosto 2022
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: b2evo