Testata  

FABIO MERONI: "MANCAVA-LEI-LA-NUMERO-75190”

FABIO MERONI: "MANCAVA-LEI-LA-NUMERO-75190”

Vergognoso e intollerabile l'attacco del consigliere leghista a Liliana Segre

20 Novembre 2021

Il tweet dell'ANPI nazionale e il comunicato congiunto ANPI provinciale di Monza e Brianza e Sezione ANPI di Lissone dopo il post del consigliere provinciale no vax della Lega, e già parlamentare e Sindaco di Lissone Fabio Meroni, contro Liliana Segre: "Ca...o... mancava lei...75190"

Il tweet dell'ANPI nazionale:

Questo individuo è nelle istituzioni. Vergognoso e intollerabile

 

Comunicato congiunto ANPI provinciale di Monza e Sezione Anpi di Lissone:

Fabio Meroni, consigliere leghista di Lissone, si è scagliato contro Liliana Segre, lo ha fatto nel modo peggiore, il più infame, il più vigliacco: ha utilizzato il numero che Le è stato impresso durante la sua prigionia ad Auschwitz. Un fatto di una gravità assoluta, commesso solo perché la Senatrice Segre ha invitato a vaccinarsi, mentre Meroni è un No Vax. Cara Liliana, ti chiediamo scusa per la cattiveria e la miseria umana che stai subendo. Nonostante il tuo passato, la tua sofferenza, ci sono esseri vergognosi, indegni di sedere nelle sedi istituzionali, luoghi simbolo della nostra Costituzione i cui diritti vengono stravolti da questi meschini che si permettono di offenderti, menzionando uno degli aspetti più dolorosi della deportazione: il numero di matricola.

Scusaci Liliana!

 

Solidarietà alla Senatrice Liliana Segre

Esprimiamo profonda indignazione per l'ignobile attacco rivolto alla Senatrice Liliana Segre, instancabile testimone della Shoah e delle nefandezze del nazifascismo, da un consigliere comunale leghista no vax. Quanto accaduto e' gravissimo. Addirittura il consigliere comunale non cita la Senatrice per nome, ma riferendosi al tatuaggio impresso dai nazisti ad Auschwitz sul braccio di Liliana. Ha usato lo stesso linguaggio con cui i nazisti annullavano la personalità di tutti coloro che venivano deportati nel campo di sterminio di Auschwitz per la sola colpa di essere nati. Tutto ciò è inaccettabile e vergognoso.

Esprimiamo a Liliana Segre la nostra solidarietà e affettuosa vicinanza. 

Roberto Cenati - Presidente Anpi Provinciale di Milano

 

 

  20.11.21 11:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Comunicati, Comitati Provinciali, Sezioni, Novità, Razzismo, Memoria, Solidarietà, Neofascismo, Cultura
Ottobre 2022
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: CMS engine