Testata  

"LA STORIA INSIEME - SKUPAJ O ZGODOVINI"

"LA STORIA INSIEME  -  SKUPAJ O ZGODOVINI"

alleghiamo le conclusioni del Presidente Nazionale al Convegno promosso dall’ANPI e dalla ZZB-NOB (Associazione dei Partigiani Sloveni) il 5 febbraio 2022 a Gorizia sul tema: “La storia insieme”.

Nel convegno si è sostenuta la necessità e l’urgenza di una larghissima diffusione, in passato mai avvenuta, della relazione della Commissione italo-slovena presentata nel 2000 e commissionata dai Ministri degli Esteri delle due Repubbliche nel 1993. Tale relazione può essere la base di una memoria condivisa, che è stata profondamente lacerata dopo il 2004 dalle violente e faziose torsioni che la destra italiana ha imposto alle celebrazioni del “Giorno del Ricordo”.

Il testo può essere utile in merito alle celebrazioni di quest’anno del 10 febbraio.

https://www.anpi.it/articoli/2629/la-storia-insieme-la-videoregistrazione-delliniziativa-a-gorizia

Sabato 5 febbraio 2022 dalle ore 15,00 alle ore 18,00 a Gorizia iniziativa congiunta ANPI nazionale - ZZB-NOB (l'Associazione dei partigiani sloveni) in occasione del Giorno del Ricordo. 

Da troppi anni una consistente parte delle celebrazioni del Giorno del Ricordo ha assunto un carattere divisivo, all'insegna del nazionalismo, di nostalgie irredentistiche e persino della riabilitazione del fascismo storico. L'ANPI e la ZZB-NOB (l'Associazione dei partigiani sloveni) intendono avviare un percorso che tenda a disinnescare queste dinamiche negative che stanno portando in alcuni casi ad anteporre l'interesse politico alla corretta lettura della storia, addirittura negando la legittimità della ricerca e dell'approfondimento.

Un documento prezioso su quel drammatico periodo e più in generale sul rapporto storicamente determinatosi fra gli italiani e gli sloveni in un ampio arco di tempo è costituito dalla relazione della Commissione mista storico-culturale italo-slovena, istituita nel 1993 dai Ministri degli Esteri dei due Paesi. Essa era costituita da autorevolissime personalità della cultura italiane e slovene.

La relazione conclusiva fu approvata all'unanimità e consegnata ai rispettivi Ministri degli Esteri solo nel luglio del 2000. Per otto mesi, nonostante varie sollecitazioni e il voto unanime della Camera, non fu resa pubblica. Il testo integrale fu reso noto dal Ministero degli Esteri solo il 4 aprile del 2001 e non ebbe alcun significativo riscontro mediatico.

Tale documento costituisce un punto di approdo, ragionevole e meditato, che mette a fuoco l'insieme delle responsabilità e costituisce un atto ufficiale e condiviso dai due Stati. Ancora oggi, le sue conclusioni costituiscono un imprescindibile riferimento per tutti gli studiosi.

Con l'iniziativa del 5 febbraio ripartiamo proprio da questo documento per svelenire il clima in cui si svolgono diverse celebrazioni del Giorno del Ricordo, proporre un condiviso criterio di obiettività nella lettura di quegli accadimenti, manifestare il necessario rispetto e la dovuta attenzione ai drammi vissuti dai due popoli, con l'augurio che il documento della Commissione italo-slovena abbia finalmente una larghissima diffusione, come mai accaduto nel passato in Italia, a fronte invece di un'ampia divulgazione avvenuta in Slovenia.

 

  11.02.22 14:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Commenti e dibattiti, Iniziative, Resistenza, Novità, Memoria, Testimonianze, Nazismo, Fascismo, Ricorrenze, Cultura, 10 Febbraio / Giorno del ricordo
Ottobre 2022
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: evoCore