Testata  

MARZO 1944 – SCIOPERO GENERALE CONTRO IL NAZIFASCISMO, CONTRO LA GUERRA, PER LA PACE

MARZO 1944 – SCIOPERO GENERALE CONTRO IL NAZIFASCISMO, CONTRO LA GUERRA, PER LA PACE

Se gli scioperi del marzo 1943 che hanno rappresentato un salto di qualità nella lotta di opposizione al fascismo, erano caratterizzati da rivendicazioni economiche e salariali, quello generale del marzo 1944 è invece uno sciopero politico contro la fame, contro la guerra e contro il nazifascismo.

Fu possibile metterlo in atto grazie all'attività clandestina di uomini e donne, di operaie e operai, organizzati nei Comitati di agitazione.

Quella formidabile protesta la “più grande manifestazione di massa effettuata nell'Europa occupata dai nazifascisti” , come la definì il New York Times e Radio Londra, paralizzò l'intero territorio italiano occupato dai nazifascisti.

A Milano e nell'area industriale di Sesto San Giovanni si fermano tutti i grandi stabilimenti dall'1 all'8 marzo 1944. Il moto di protesta fu così forte che il “Corriere della Sera” non uscì per tre giorni per lo sciopero dei poligrafici. Scioperano pure gli impiegati delle banche, i colletti bianchi. I tranvieri milanesi scesero in sciopero e paralizzarono la città.

I lavoratori milanesi e sestesi pagarono duramente la partecipazione allo sciopero generale, con la deportazione di centinaia e centinaia di operai nei lager nazisti.

A distanza di 78 anni la pace, bene prezioso ereditato dalla Resistenza italiana, è messa in pericolo dall’aggressione della Russia di Putin all’Ucraina, in aperta violazione del diritto internazionale.

Ricordava lo scrittore David Grossman: “Nell’epoca in cui viviamo non ci sono più vittorie inequivocabili. Ci sono soltanto “fotogrammi” di vittoria che lasciano il tempo che trovano e il cui negativo ci mostra che nelle guerre ci sono unicamente perdenti.”

Roberto Cenati - Presidente Anpi Provinciale di Milano

  03.03.22 11:00:00 , a cura di Lombardia (contattaci), categorie: Attività in Lombardia, Commenti e dibattiti, Comunicati, Antifascismo, Resistenza, Comitati Provinciali, Sezioni, Novità, Memoria, Lavoro, Solidarietà, Ricorrenze, Cultura
Ottobre 2022
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 << <   > >>

L'ANPI Regionale

L'ANPI Regionale della Lombardia ha sede a Milano in via Federico Confalonieri, 14 (MM2 Verde - Gioia o Garibaldi) - (MM5 Lilla - Isola), tel. 0276020620, 0276023372 / 73 (maggiori informazioni)

ANPI Lombardia su Facebook

Cerca tra le pagine della Lombardia

Credits: CMS software